Frisco - Artista contemporaneo, arte figurativa italiana
......................................... GALLERY ......
B I O .....
TEXTS
.....
CONTACTS
      

.

english version

Francesco Ciancabilla, in arte Frisco, nasce a Napoli nel 1959. Artista, traduttore, insegnante di lingue, globetrotter.

Comincia a dipingere nel 1980,‘imbrattando’ fotografie, fotocopie, muri e tele, e riscuotendo immediato successo di pubblico e di critica. Vicino per sensibilitÓ ai primissimi graffitisti newyorkesi, ancora sconosciuti in Europa, preferisce gli spray ma con una tecnica che anticipa di 20 anni l’uso degli stencil: nel suo caso, l’uso di mascherine non Ŕ propedeutico alla riproducibilitÓ seriale delle opere, poichÚ per creare le sue immagini usa nastro gommato, non riutilizzabile una volta completato il lavoro.

Nel 1983 l’invidia di alcuni giovani artisti e l’incompetenza poliziesca lo porta a essere indiziato di un infamante delitto per il quale ha sempre rivendicato la sua totale estraneitÓ: tre anni dopo si vedrÓ costretto a lasciare l’Italia e inizia una lunga latitanza che lo porterÓ dapprima in Brasile, poi in Argentina e infine in Spagna. I primi anni continua a dipingere, poi fa esperienze come grafico editoriale, fotografo, manager di gruppi musicali, barman, insegnante d’italiano.
RientrerÓ in Italia nel 2011 per riprendere a dipingere.
Il suo lavoro Ŕ presente in numerose collezioni, private e pubbliche, in Italia e all'estero.

Titoli di studio:
maturitÓ classica;
DAMS, UniversitÓ di Bologna (Semiotica e comunicazioni di massa);
Lingue Straniere, UniversitÓ degli Studi “Gabriele D’Annunzio”;
DITALS II, UniversitÓ per Stranieri di Perugia;
DELE C2, Instituto Cervantes, Madrid.

Esposizioni individuali:
1980 - "I love P" performance/installazione, Plastik Gallery, Berlin
1981 - Studio Cesare Manzo , Pescara
1982 - Galleria P.S.1, New York
1983 - Galleria Fashion Moda, New York
1983 - Studio Cesare Manzo, Milano
1987-1990 espone (sotto altro nome) in tre gallerie di Sao Paulo, Brasil
2010 - Idioteque, Indie Pop Club, Madrid
2013 - Frisco, Circolo Aternino, Pescara  (pics)
2014 - "Black Hours", a cura di Nicol˛ Gianelli, galleria Emilia Ruvida, Modena
2015 - 'One Hundred Women', a cura di Luca Ciancabilla, laboratorio di restauro Camillo Tarozzi, Bologna
2015 - 'Funk Bromantico',
a cura di Marco Manzo, ex-Aurum,  Sala degli Alambicchi, Pescara
2016 - 'Love & Fuck', Botteghe d'Arte, Bisenti (TE) a cura di Ass. Quasi Adatti
2016 - 'Il pudore del pornografo', CaffŔ d'Arte Tettamanzi, Nuoro
2017 - 'Mare Nostro che non sei nei cieli', A-maze-ing Gallery, Pescara


Esposizioni collettive:
1981 - III Rassegna Internazionale della Performance, a cura di Renato Barilli, Bologna, Ferrara, Ravenna
1982 - "Ora" a cura di Francesca Alinovi, Studio Cesare Manzo, Pescara
1982 - "Frontiera Party", a cura di Francesca Alinovi, Segreto Pubblico, Bologna
1983 - "Avant-garde Photography in Italy" a cura di Francesca Alinovi, Stichting Canon Photo Gallery, Amsterdam
1983 - "I e II serata enfatista", a cura di Francesca Alinovi, Galleria Neon, Bologna
1986 - "Nuove tendenze in Italia", II ed., a cura di Edoardo Di Mauro, Milano, Torino
1986 - "Contemporanea", a cura di Enzo Terzano, Palazzo Re Enzo, Bologna
1987 - Universidade de Tupa, II ed., Sao Paulo, Brasil
1993 - "Descalzas Reales", a cura di Jose A. Saenz, Madrid
2013 - "POPS, totem e trib¨ del terzo millennio", a cura di Alberto Melarangelo, sala espositiva Nicola Palma, Teramo
2014 - "Violino d'Autore", a cura del liutaio Ezia Di Labio, Ex Cubo, Pesaro
2015 - "Tab¨, l'eros in mostra", Museo d'Arte Diffuso di Miglianico (CH)
2015 - "Muzika na Zici" (Musica Dipinta), Sarajevo, Bosnia-Erzegovina
2016 - 'RUSCO' (Recupero Urbano Spazi COmuni), Bologna, a cura di Ass. Serendippo
2016 - 'Tab¨' 2¬ed. Pescara (Preview - Miglianico CH), a cura di Ass. Strategica